L’ispezione termografica in edilizia è un metodo potente e non distruttivo per monitorare e diagnosticare la condizione degli edifici.

Diagnosi termica delle strutture: termografia in edilizia

Una indagine termografica può essere utile per individuare e risolvere i problemi più comuni degli edifici. La termografia edilizia consente di:

Attualmente la termografia interviene sempre più spesso nella verifica energetica degli edifici nuovi e nella riqualificazione degli edifici esistenti, nelle perizie tecniche tese a individuare specificità o difetti di costruzione e più in generale nella diagnosi termica delle strutture.

La termografia nell’edilizia ha diversi campi di applicazione e finalità: la tecnica termografica è infatti applicata anche all’edilizia storica e consente di effettuare analisi e studi mirati per il restauro conservativo degli edifici storici e dei beni architettonici.

  • Individuare i ponti termici (Fig. 1)
  • Rilevare perdite di acqua da tubazioni
  • Localizzare le tubazioni nei muri/pavimenti (Fig. 2)
  • Individuare le infiltrazioni di aria e acqua (Fig.3)
  • Identificare la presenza di umidità per infiltrazione/risalita
  • Definire i difetti di isolamento (Fig.4)

Esempi di utilizzo della termocamera per l'Edilizia

Individuare i ponti termici: indagine termografica degli edifici

Figura 1 Facciata esterna – Sono evidenti i ponti termici strutturali
Figura 1 Facciata esterna – Sono evidenti i ponti termici strutturali

Localizzare le tubazioni nei muri/pavimenti

Figura 2 Tracciato della tubo dell’acqua calda nel pavimento
Figura 2 Tracciato della tubo dell’acqua calda nel pavimento

Individuare le infiltrazioni di aria e acqua

Figura 3 Infiltrazione di acqua in tetti piani (transitorio termico)
Figura 3 Infiltrazione di acqua in tetti piani (transitorio termico)

Definire i difetti di isolamento

Figura 4 Difetto di isolamento termico interno
Figura 4 Difetto di isolamento termico interno

Approfondimenti

Video

Case History