Cosa devi sapere prima dell'acquisto di una termocamera per lo screening della temperatura corporea?

Prodotti in evidenza:

Termocamere a infrarossi per ridurre il rischio di contagio

La termografia ad infrarossi permette di rilevare la temperatura corporea elevata, che può essere sintomo di febbre, evidenziando quindi potenziali infezioni in corso. Un monitoraggio capillare, pur in contesti di elevato afflusso (aeroporti, luoghi di passaggio, check-in, etc.), può contribuire in maniera significativa a ridurre il rischio di contagio.
L’uso dell’infrarosso come strumento diagnostico ausiliario è stato già proficuamente utilizzato in passato per individuare persone in potenziale stato febbrile, e quindi contenere o limitare la diffusione di malattie virali, come nel caso dell’influenza aviaria e suina, oppure infezioni batteriche quali la SARS.

Corrette procedure di monitoraggio della temperatura corporea

Come è strutturata una procedura di monitoraggio della temperatura corporea in un contesto di elevata affluenza?
Il processo è articolato in tre fasi:

  1. Il rilevamento della temperatura a distanza man mano che le persone attraversano il punto di controllo;
  2. La verifica in tempo reale da parte degli operatori sui soggetti che riscontrano eventuali valori anomali;
  3. Lo spostamento dei soggetti con temperatura elevata in ambienti separati, in sicurezza, per esami più approfonditi.

Termocamere ad infrarossi: i vantaggi e come hanno contribuito alla riduzione del rischio di contagio in passato

L’utilizzo delle termocamere ad infrarossi negli aeroporti, nei terminal e nelle strutture aziendali si sta rivelando un protocollo di sicurezza e prevenzione sempre più apprezzato, perché non è invasivo e risulta altamente efficace per analizzare flussi, anche consistenti, di persone in transito.

Le termocamere ad infrarossi:

  • Consentono di analizzare un numero elevato di persone in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento;
  • Mostrano e rilevano in tempo reale aumenti di temperatura critici;
  • Attivano allarmi colore e sonori;
  • Sono semplici da configurare e da utilizzare;
  • Possono essere facilmente integrate in flussi di traffico pedonale nelle aree pubbliche;
  • Sono in grado di memorizzare i dati raccolti;
  • Proteggono la salute pubblica;

Termocamere FLIR per il monitoraggio della temperatura corporea

Le termocamere FLIR possono essere uno strumento utile ed efficiente per il monitoraggio della temperature e il rilevamento delle persone con temperatura elevata.

Purtroppo, non tutte le termocamere sono adatte per questo scopo. L’ottenimento di dati utilizzabili richiede un’adeguata risoluzione termica e accuratezza della misurazione, nonché una corretta metodologia di preparazione e scansione.
Per approfondire le best practice per questa opzione di screening senza contatto, FLIR offre queste risposte alle domande più frequenti.

Finestra IR per uno screening in sicurezza

In molte situazioni nelle quali è previsto un monitoraggio della temperatura su un flusso ordinato di persone, ci sono degli operatori che all’occorrenza devono gestire gli accessi e supervisionare il sistema. Un valido ausilio per la sicurezza degli operatori, sono le barriere in vetro e plexiglass. Questi materiali non sono trasparenti nel range dell’infrarosso e per questo motivo bisogna praticare dei fori nelle protezioni o esporsi lateralmente per effettuare le misure. Utilizzando le finestre IRISS ClearIR, si raggiunge l’obbiettivo di effettuare la misura mantenendo l’operatore in una situazione di sicurezza

Si possono installare anche su protezioni già esistenti, come è comune nelle reception degli in uffici, oppure su nuove installazioni come strutture mediche, aeroporti, luoghi sportivi, e qualsiasi altro luogo pubblico

FAQ: immagini termiche per il rilevamento della temperatura corporea elevata

D: I prodotti FLIR possono essere utilizzati per rilevare un virus come il Nuovo Coronavirus (COVID-19)?

R: No, le termocamere non possono essere utilizzate per rilevare o diagnosticare un’infezione. Tuttavia, le termocamere FLIR sono utilizzate oggi in spazi pubblici come aeroporti e ospedali e da servizi essenziali come catene di produzione e spedizione come strumento efficace per misurare la temperatura superficiale della pelle. Le persone che risultano avere una temperatura della pelle elevata possono quindi essere sottoposte ad esami successivi da parte di medici che utilizzano strumenti specifici come ad esempio, I termometri orali.

D: Come funziona la termografia?

R: Le termocamere FLIR rilevano le radiazioni di calore e possono essere utilizzate per identificare la temperatura superficiale di oggetti e persone. Per questa funzionalità, le termocamere FLIR vengono comunemente utilizzate come strumento di screening senza contatto per rilevare differenze nelle temperature della superficie cutanea in base a variazioni dai modelli. Infatti, FLIR è registrato presso la FDA degli Stati Uniti per fornire una gamma dei suoi prodotti termici per lo screening di temperature cutanee elevate in connessione con strumenti di screening aggiuntivi.

D: In che modo gli operatori dovrebbero utilizzare le termocamere per lo screening della temperatura cutanea?

R: Ecco alcuni suggerimenti per ottenere le migliori prestazioni di misurazione da una termocamera FLIR:

  • Gli operatori dovrebbero controllare le persone una alla volta per cercare anomalie della temperatura.
  • Gli operatori dovrebbero misurare la temperatura nel condotto lacrimale (canto interno) poiché quel punto fornisce la temperatura più vicina alla temperatura corporea interna.
  • L’operatore che rileva l’elevata temperatura della pelle in una persona sottoposta a screening dovrebbe chiedere che tale persona venga sottoposta ad accertamenti utilizzando un dispositivo appositamente progettato per misurare la temperatura corporea, come un termometro.

D: Quali prodotti propone Flir per il monitoraggio della temperatura corporea?

R: Le termocamere FLIR e i termometri senza contatto di seguito elencati sono registrati dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti per rilevare differenze nelle temperature della superficie cutanea:

Telecamere termiche portatili:
FLIR E53, E95, E85, E75, T530, T540, T620, T640, T840, T860, T1020, T1040

Telecamere termiche a montaggio fisso:
FLIR A320 Tempscreen, A300, A310, A315, A325, A615, A655, and A400/A700 (Advanced Smart Sensor configuration)

Proposte per lo screening di temperatura corporea

IR – SyM TS FS256 E53 – E95 A320 Termometro
Risoluzione Fino a 640×480 256×192 Fino a 464×438 320×240 1
Accuratezza <0,5°C <0,5°C <0,5°C <0,5°C <0,1°C
Distanza di misura 1 – 5 metri 0.15 – 2 metri 0.5 – 5 metri 1 – 5 metri 1 – 10 centimetri
Utilizzo Fisso Fisso Portatile Fisso Portatile
Presenza operatore opzionale opzionale necessaria opzionale necessaria
Allarmi Visivo/sonoro Visivo/sonoro Visivo/sonoro Visivo/sonoro Sonoro
Controllo da remoto
Personalizzazione (controlli esterni)
Telecamera RGB
Versatile
Link al prodotto Contattaci FS256 E53 – E95 A320 Contattaci

Guarda la registrazione del nostro webinar (1h 30min) tenuto il 7 maggio 2020 e sfoglia il PDF con le slide

Accedi gratuitamente per visualizzare il contenuto completo.    Prosegui...