Il consumo intelligente dell’energia e la realizzazione di impianti efficienti è una priorità per i progettisti ed i manutentori di impianti elettrici. Una "bolletta" dice quanta energia si sta consumando ma non dice dove o come si sta utilizzando tale energia o in quale ora della giornata.

Analizzatori di Rete Monofase e Trifase

Misurare significa conoscere le condizioni dell’impianto in modo da prendere decisioni ponderate su cosa modificare, riparare o aggiornare. Gli strumenti idonei per una efficiente Analisi della Qualità della Potenza di Rete “Power Quality” sono principalmente gli Analizzatori di Rete Monofase e Trifase che possono essere utilizzati per la ricerca di guasti, la manutenzione preventiva, la registrazione di eventi a medio-lungo termine e l’analisi su applicazioni industriali e su reti di fornitura dell’energia.

Power Quality per manutenzione impianti industriali

Ad esempio il rifasamento degli impianti industriali ha grande importanza perché permette di ridurre le perdite di energia; a questo scopo è indispensabile calcolare correttamente l’energia attiva (W), l’energia reattiva (VAR) il Fattore di Potenza (FP). Questi parametri devono essere misurati in tempo reale per ogni fase e per il totale ed è utile anche memorizzarli in modo da monitorare l’impianto nel tempo. Gli strumenti idonei sono l’analizzatore di rete trifase, che permette anche di formulare proiezioni a lungo termine del consumo energetico, e il registratore di rete, che può memorizzare i valori istantanei dei parametri per un intervallo di 30 giorni.

L’importanza della Qualità della Rete in un Motore Elettrico

Funzioni fondamentali in un Power Quality Analyzer

Il monitoraggio della qualità della tensione negli ambienti industriali è importante perché lungo la rete di alimentazione si propagano i disturbi generati dai dispositivi ivi collegati che possono degradare il funzionamento delle apparecchiature. I disturbi principali sono rappresentanti da variazioni di tensione, fluttuazioni di tensione , buchi di tensione, sovratensioni , squilibri di tensione , armoniche e interarmoniche. Ad esempio le armoniche possono produrre serie conseguenze sui motori elettrici visibili nel medio – lungo termine come aumento di vibrazioni, rumore e surriscaldamento delle parti meccaniche. Questi effetti determinano picchi di assorbimento da parte dei motori elettrici e conseguente riduzione del fattore di potenza dell’impianto che porta ad una maggiore spesa energetica. Inoltre le prestazioni e la vita dei motori elettrici sottoposti a tali disturbi diminuiscono sensibilmente nel tempo.

Quali funzioni deve avere lo strumento per una corretta analisi della Qualità della Rete :

  • Oscilloscopio con funzione di trigger automatico “Connect and View”, per una visualizzazione istantanea e stabile della forma d’onda (Fig. 1).
  • AutoTrend, per registrare e visualizzare rapidamente l’andamento dei parametri su tutte e tre le fasi e sul neutro (Fig. 2).
  • System-Monitor , semplice controllo delle prestazioni per il rispetto dello standard EN50160 o delle specifiche personalizzate (Fig. 3).
  • Energy Loss Calculator, il sistema di misurazione unificata della potenza (UPM) consente di stimare le perdite di energia e i costi associati (Fig. 4).

Funzioni fondamentali in un Power Quality Analyzer

Figura 1. Connect ad View
Figura 1. Connect ad View
Figura 2. AutoTrend
Figura 2. AutoTrend
Figura 3. System Monitor (standard di riferimento EN50160)
Figura 3. System Monitor (standard di riferimento EN50160)
Figura 4. Energy Loss Calculator (Algoritmo di Valencia)
Figura 4. Energy Loss Calculator (Algoritmo di Valencia)

Approfondimenti